fbpx

Immagina il cozzare del bronzo e il clangore degli scudi, la mano stremata dall’asta nodosa  della lancia.

C’è odore di resina, di alghe, di pietre calcaree, di sangue, di sudore e del grasso animale che proviene dalle pire sacrificali,

Il mare, di un blu profondissimo, è solcato da lontane triremi che ne battono il dorso con lunghi, infaticabili remi.

Che tu sia il benvenuto nel mondo di Fragments of the Past.

Scritto e illustrato da Massimiliano Haematinon Nigro.

Da Fragments of the Past sono tratti una serie di libri e un gioco di ruolo.

La sterminata penisola di Askedoria è abitata da decine di migliaia di anni.

Molte civiltà sono sorte e scomparse, i loro costumi, riti e tradizioni, inglobati e trasformati da quelle successive. I popoli più potenti che ancora abitano il continente sono sei:

I fieri Iskuzai, adoratori delle pantere,

Gli eleganti Etoi, raffinati cantori provenienti dai Mari Meridionali,

Gli antichi Agrauran, costruttori di necropoli sotterranee,

I colti Molubdenoi, ricchi principi mercanti,

Gli audaci Hattusas, solcatori delle tempeste più terribili,

I nomadi dei Popoli Celesti, imbalsamatori e adoratori delle stelle.

Fragments of the Past è un artbook narrativo in formato PDF: una raccolta di racconti, leggende e dipinti, ispirati a Omero e agli storici antichi. È il risultato di un decennio di gioco di ruolo, un assaggio di una vasta e profonda ambientazione.

E ora bevi il vino scuro, goditi le canzoni melodiose delle cicale e senti sulla tua pelle l’estate splendente e invincibile di Askedoria!

Possa tu essere amato dagli Dei Immortali.